22 Aprile 2021 Segnala una notizia

Armato di Pitbull rapina una Mini e sequestra un automobilista

30 Aprile 2009

pitbull«Armato» di un pitbull nero, un 25enne, con precedenti per lesioni aggravate e agli arresti domiciliari, ha rapinato tre ventenni nel centro di Paderno Dugnano, portando via la loro Mini Cooper nuova di zecca con la quale si è schiantato a folle velocità contro un’altra auto sulla Milano Meda. Poi, sempre sfruttando la forza persuasiva dei morsi dell’aggressivo cane, ha sequestrato un altro automobilista, che si era fermato a soccorrerlo, costringendolo a percorrere insieme a lui un viaggio da incubo durato tutta la notte, prima dirigendosi verso Quarto Oggiaro e poi facendo ritorno a Paderno Dugnano, dove abitava. Qui per fortuna è stato arrestato dai carabinieri di Desio per maltrattamenti, rapina e sequestro di persona.

La notte di follia del 25enne è cominciata ieri poco dopo mezzanotte. Ubriaco e in crisi di astinenza l’uomo, un tipo pericoloso e violento che nel dicembre scorso aveva quasi ucciso a pugni un compagno di rapine, non sapendo come procurarsi un’auto, ha pensato di rapinarla. Infischiandosene degli arresti domiciliari, è uscito di casa in piena notte. Con il suo fido pitbull al guinzaglio, si è imbattuto in una compagnia di ragazzi che si erano attardati a chiacchierare. «Datemi subito l’auto» ha ordinato agli studenti. Di fronte a un netto rifiuto, ha scagliato contro di loro il grosso cane, che ha morsicato due dei tre ragazzi. Subito i 20enni hanno consegnato le chiavi dell’auto.

E allora lui, dopo aver caricato il cane sul sedile, si è lanciato a folle velocità sulla Milano Meda, in cerca di una partita di droga. Ubriaco, pochi chilometri dopo si è schiantato contro l’auto di un automobilista che stava tornando a Milano, distruggendo la Mini Cooper. Non contento, sempre sotto la minaccia del pitbull ha sequestrato un 30enne che si era fermato a prestargli soccorso, costringendolo a un viaggio da incubo durato quasi cinque ore. Prima il 25enne si è fatto scarrozzare in auto fino a Quarto Oggiaro, dove ha acquistato una partita di droga. Poi, quando il suo «autista» ha osato ribellarsi, lo ha convinto a ripartire con un morso del cane. Così è riuscito a farsi accompagnare fino alla porta di casa, alla periferia di Paderno Dugnano. Qui per fortuna i carabinieri di Desio, chiamati dagli studenti, lo stavano aspettando nascosti dietro una siepe. Quando il 25 enne è sceso dall’auto, lo hanno arrestato. Lui e pure il suo cane.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi