02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Il G8 dei ministri della scienza a Lesmo in giugno

27 Febbraio 2009

parlamentariLa Presidenza del Consiglio dei Ministri ha deciso di trasferire a Lesmo, in Brianza, il G8 dei ministri della scienza che avrebbe dovuto tenersi dal 25 al 28 giugno a Lucca. Sconcerto fra le istituzioni locali. 

 

 E’ stato il sottosegretario alla pubblica istruzione Giuseppe Pizza a comunicarlo con una lettera alle istituzioni locali dopo che la notizia, già trapelata da giorni, era stata pubblicata sul sito internet del G8 (www.g8italia2009.it). Motivazione? Ufficialmente la necessità di valorizzare la Lombardia in prospettiva dell’Expo 2015 di Milano. Secondo voci di corridoio un accordo fra il premier e il sindaco Letizia Moratti per compensare lo smacco della vicenda Malpensa. Resta il fatto che Lucca e’ stata tagliata fuori senza tanti riguardi da un evento istituzionale di enorme prestigio, al quale gli enti locali lucchesi lavoravano da cinque mesi sull’onda del successo del vertice Italia – Francia del 2006.

”Il governo di centro-destra dovrà assumersi la responsabilità di questa decisione – commenta il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli – visto che oltretutto non ha avuto neanche il garbo di comunicarcela prima della pubblicazione sul sito internet del G8”. Sconcertato anche il sindaco Mauro Favilla che, appresa la notizia dai giornali, ha chiesto un incontro urgente con il ministro Mariastella Gelmini per esprimerle tutta la sua preoccupazione. ”Ancora una volta l’esecutivo Berlusconi penalizza Lucca e la Toscana – dichiara il senatore Pd Andrea Marcucci che aveva lanciato l’allarme una settimana fa – Mi auguro una reazione delle istituzioni e dei parlamentari lucchesi per rispondere allo sgarbo ricevuto”. Ed è sempre più incerto il futuro della sovrintendenza di Lucca.

Dopo l’allarme lanciato dal senatore Andrea Marcucci alcuni giorni fa, il Ministero dei beni culturali ha previsto nuovi tagli in Toscana, tra cui la soppressione di una dirigenza di sovrintendenza provinciale e di due dirigenti degli archivi di stato. Una notizia che rende sempre più concreta la possibile chiusura della sovrintendenza lucchese, istituita il 28 settembre del 2004. ”Dopo i tagli all’istituto musicale Bocherini – dichiara la deputata del Pd Raffaella Mariani – ora la Sovrintendenza a Lucca rischia seriamente di essere soppressa, così come mancano i finanziamenti per gli assi viari e non c’è alcuna certezza per il restauro del Duomo e della chiesa di S. Maria Bianca”.

Fonti: www.noi.tv e www.loschermo.it

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi