02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

La Lega contro la centrale a turbogas

13 Novembre 2008

turbogas.jpg«Dobbiamo chiederci perché si vuole costruire una nuova centrale elettrica a turbogas a Ceriano Laghetto. A un metro da Lazzate. In un territorio già così cementificato e inquinato»

 

Lancia in testa, ha deciso di andare contro la decisione dell’Enel di costruire a due passi da «casa sua» una super centrale elettrica. Le centrali termoelettriche di nuova generazione – protesta Monti – pur avendo raggiunto un’efficienza elevata dal punto di vista della produzione energetica e del minore inquinamento ambientale, rappresentano senz’altro un’installazione con un grado di impatto ambientale importante e ovviamente diverso da zero. La decisione di installare questi tipi di impianti deve obbligatoriamente vedere coinvolti anche quei territori e quelle istituzioni che saranno interessati dal passaggio della massa dei fumi e delle emissioni di detta centrale che anche su di essi andranno ad impattare, vantando questi Enti locali un diritto di ingerenza ambientale in quanto l’aria è di tutti e

non ha confini. L’area su cui si intende realizzare la centrale turbogas – aggiunge il battagliero senatore – rappresenta una ferita aperta per la comunità cerianese e per i comuni territorialmente attigui, essendo da decenni una zona inquinata da anni di insediamenti chimici non sempre virtuosi che hanno prodotto scorie e rifiuti tossici di ogni genere; in particolare, si ricordi che l’area teatro dell’opera è quella dell’ex Acna, fabbrica meglio conosciuta come fabbrica del cancro, di cui Ceriano e le realtà territoriali limitrofe sopportano ancora la nomea e le conseguenze terribili devastanti sugli uomini e l’ambiente. Il territorio è stato a lungo considerato uno dei più inquinati d’Europa, dal punto di vista dei molteplici agenti inquinanti presenti sia nel terreno sia nelle falde acquifere»

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi