04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Addio al “Signor Rovagnati”

7 Novembre 2008

rovagnati.jpgE’ morto ieri, stroncato da un male incurabile, Paolo Rovagnati, l’uomo che a partire dagli anni Novanta era diventato famoso in tutto il mondo come «il signor Rovagnati» 

 

Sessantadue anni, sposato e con due figli, è stato lui, con la sua dedizione al lavoro da brianzolo vecchio stampo, a trasformare la vecchia azienda di salumi Rovagnati, nata nel 1941, in un marchio internazionale, e a inventare un prodotto inimitabile come il Gran Biscotto, il fiore all’occhiello dell’azienda, un prosciutto cotto dal gusto inconfondibile e riconoscibile grazie alla marchiatura a fuoco sulla cotenna. Paolo Rovagnati prese in mano le redini dell’azienda nel 1968. E la sua impronta fu subito inconfondibile. Decide di diversificare la gamma dei prodotti, puntando anche su mortadelle, pancette e salumi stagionati. Ma la fortuna arrivò quando intraprese la produzione del prosciutto Gran biscotto, un prodotto che, a partire dagli anni Novanta, trasformerà la salumeria brianzola in un’azienda leader. Proprio nel 1990 il marchio Rovagnati divenne anche un grande brand sui giornali e in Tv. Una vasta campagna pubblicitaria che sottolineò la grande crescita dell’azienda di Biassono.

Brianzolo doc, Paolo Rovagnati ha incarnato i valori di dedizione al lavoro della sua terra: «Era un uomo estremamente schivo e riservato – ricorda il sindaco di Biassono, Piero Malegori – che trasmetteva il valore della dedizione al lavoro. Ha dedicato tutta la sua vita alla famiglia e all’azienda. Era sempre il primo ad arrivare al mattino presto e l’ultimo ad andarsene ormai a tarda sera. E questo gli ha consentito di creare una grande azienda che porta il nome della Brianza nel mondo». Anche in anni assai difficili per l’economia, la Rovagnati non ha mai conosciuto crisi. Né ha mai avuto tentazioni di de localizzare la produzione, restando invece saldamente ancorata in Brianza. Negli ultimi anni per far fronte alla domanda sempre crescente di ordini alla sede produttiva di Biassono si sono aggiunti i poli produttivi di Arcore e due a Villasanta.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi