01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

La rivoluzione del silicio. Incontro al San Gerardo

16 Maggio 2008

thumb_san_gerardo.jpgL’informatizzazione introdotta in ospedale  ha modificato le modalità di  lavoro di medici e operatori sanitari rendendo più semplice la vita dei pazienti. Una rivoluzione che sembra appena iniziata e che ha davanti un futuro ancora da scrivere come metterà in evidenza il convegno del 20 maggio 

 

Il silicio dei pc rimpiazza un po’ alla volta la carta anche nell’amministrazione pubblica. In particolare negli ospedali, come il San Gerardo, l’informatizzazione sta sostituendo taccuini, richieste di esami, referti di laboratorio e cartelle cliniche. Secondo uno studio dell’Università Bocconi di Milano, i software per la gestione di informazioni mediche tagliano di oltre il 60 per cento i tempi d’attesa per gli esami di laboratorio urgenti e del 40% quelli dei non urgenti. Se si considera che su un ricovero di sette giorni, con almeno un esame diagnostico, il risparmio di tempo è di circa mezza giornata, si può stimare per un ospedale come il San Gerardo una riduzione di 24mila giornate di degenza l’anno, che significa poter ricoverare 300 pazienti in più  o risparmiare 14 milioni di euro da destinare ad altre voci di spesa. Il risparmio salirebbe a 172 milioni di euro su tutti gli ospedali della provincia d Milano, a 421 milioni in Lombardia, e a oltre 2,6 miliardi in Italia, liberando posti letto per circa 500mila pazienti in più ogni anno.

Di quanto la rivoluzione dell’informatica stia cambiando il volto degli ospedali riducendo i tempi d’attesa si parlerà in un incontro il 20 maggio al San Gerardo con una serie di esperti del nosocomio, dell’Univesità Bocconi di Milano  e della multinazionale NoemaLife.

 Durante l’incontro verrà illustrato l’ultimo gioiello informatico di NoemaLife, Galileo, e in grado ad esempio di allertare l’istante il medico che sta prescrivendo un farmaco su eventuali allergie o interazioni con altri medicinali già assunti dal paziente.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi