29 Settembre 2021 Segnala una notizia

E’ nata la Asl di Monza e Brianza

7 Marzo 2008

20080307_san-gerardo.jpgLa commissione Sanità della Regione Lombardia ha approvato il progetto di legge che ridisegna gli ambiti di competenza dell’azienda sanitaria. Nuovo assetto anche per gli ospedali

Nasce la nuova Asl di Monza e Brianza, cambiano di conseguenza gli assetti organizzativi delle Aziende Ospedaliere milanesi e brianzole. La Commissione Sanità, presieduta da Pietro Macconi (AN), ha infatti approvato oggi il progetto di legge che ridisegna gli ambiti di competenza delle Aziende Sanitarie Locali (ASL) sul territorio regionale in seguito all’istituzione della provincia di Monza e Brianza.

"Il risultato raggiunto -spiega il relatore del provvedimento Alessandro Colucci (FI)- è frutto di una approfondita valutazione che ha visto coinvolti Regione Lombardia, Province e Comuni interessati, così da assicurare procedure appropriate e servizi efficienti ai cittadini, che devono avere la garanzia di non subire alcun disagio nell’utilizzo del servizio e della struttura di cui necessitano".

"Anche in ambito sanitario –ribadisce il presidente Pietro Macconi (AN)– diamo piena applicazione al principio della sussidiarietà e di un federalismo responsabile, permettendo ai cittadini della nuova provincia di Monza e Brianza di poter contare su un’organizzazione dei servizi e delle strutture socio-sanitarie che risponda meglio ai loro bisogni e alle loro necessità sia in termini di qualità che di tempistica".

Il capoluogo lombardo attualmente dispone di quattro Aziende sanitarie: "ASL della Città di Milano", "ASL della Provincia di Milano 1",  "ASL della Provincia di Milano 2" e "ASL della Provincia di Milano 3"

Dopo l’approvazione definitiva del provvedimento da parte del Consiglio Regionale, la "ASL della Città di Milano" assumerà la denominazione di "ASL di Milano" mentre la "ASL Milano 3" diventerà "ASL della Provincia di Monza e Brianza".

In sintesi, le modifiche si possono così riassumere:

  • – la "ASL di Milano" oltre al territorio comunale di Milano avrà competenza anche su Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese e Sesto San Giovanni;
  • – la "ASL Milano 1" non comprenderà più Limbiate, Ceriano Laghetto, Cogliate, Lazzate e Misinto;
  • – alla "ASL Milano 2" faranno capo anche Basiano, Busnago, Caponago, Cornate d’Adda, Grezzago, Masate, Pozzo d’Adda, Roncello, Trezzano Rosa, Trezzo sull’Adda, Vaprio d’Adda;
  • – la "ASL Milano 3" diviene "ASL della Provincia di Monza e Brianza"; non comprenderà quindi più Basiano, Busnago, Caponago, Cornate d’Adda, Grezzago, Masate, Pozzo d’Adda, Roncello, Trezzano Rosa, Trezzo sull’Adda, Vaprio d’Adda, Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino, Sesto S.Giovanni ed aggiungerà invece Ceriano Laghetto, Cogliate, Lazzate, Limbiate e Misinto.

 

Questo, dunque, l’elenco completo dei Comuni che faranno parte delle nuove realtà:

  • – "ASL della Provincia di Monza e Brianza" (51): Monza, Agrate Brianza, Aicurzio, Arcore, Bellusco, Bernareggio, Burago di Molgora, Camparada, Carnate, Cavenago Brianza, Concorezzo, Correzzana, Lesmo, Mezzago, Ornago, Ronco Briantino, Sulbiate, Usmate Velate, Vimercate, Albiate, Besana Brianza, Biassono, Briosco, Brugherio, Carate Brianza, Lissone, Macherio, Renate, Sovico, Triuggio, Vedano al Lambro, Veduggio Colzano, Verano Brianza, Villasanta, Barlassina, Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Desio, Giussano, Lentate sul Seveso, Meda, Muggiò, Nova Milanese, Seregno, Seveso, Varedo, Ceriano Laghetto, Cogliate, Lazzate, Limbiate e Misinto.
  • – "ASL di Milano" (7): Milano, Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino, Sesto San Giovanni.

 

Ridisegnata la mappa delle Aziende Sanitarie Locali, ecco che di conseguenza vengono ridefiniti anche gli assetti organizzativi delle relative Aziende Ospedaliere.

Infatti i centri ospedalieri presenti nei Comuni interessati dalle modifiche territoriali approvate, cambiano destinazione rispetto alle originarie Aziende Ospedaliere di appartenenza. Queste le novità:

  • – il poliambulatorio di Cusano Milano passa dall’Azienda Ospedaliera "San Gerardo" di Monza alla "G.Salvini" di Garbagnate;
  • l’ospedale "Crotta Oltrocchi" di Vaprio d’Adda e il poliambulatorio di Trezzo d’Adda passano dall’Azienda Ospedaliera di Vimercate a quella di Melegnano;
  • – il poliambulatorio di Sesto San Giovanni passa dall’Azienda Ospedaliera di Vimercate a quella di Milano Città, così come l’Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo e il poliambulatorio di Cologno Monzese, prima entrambi di competenza dell’Azienda Ospedaliera "San Gerardo" di Monza;
  • – il poliambulatorio di Limbiate passa dall’Azienda Ospedaliera "G.Salvini" di Garbagnate a quella di Vimercate e Desio.

Da registrare infine che l’Azienda Ospedaliera di Vimercate assume nuova denominazione di "Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate".

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi