18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Donacibo: la generosità degli studenti

10 Marzo 2008

20080310_donacibo-1.jpgBen 36 scuole hanno aderito alla prima edizione di "Donacibo", l’iniziativa promossa dal Banco della solidarietà Madre Teresa che ha permesso di raccogliere 7. 300 kg di generi alimentari che saranno consegnate a famiglia in difficoltà

 

 

Si è chiusa con un grandissimo successo l’iniziativa "DonaCibo", la raccolta di generi alimentari nelle scuole promossa dai Banchi di Solidarietà in favore delle famiglie bisognose del territorio. "DonaCibo", che quest’anno si è svolta per la seconda volta a livello nazionale e per la prima volta in Brianza , ha coinvolto oltre 500 scuole in tutta Italia nel periodo 25 febbraio – 1° marzo.

Sono state 36 le scuole che in Brianza hanno partecipato all’iniziativa. In particolare vi hanno aderito i plessi scolastici di Carate Brianza, Giussano, Seregno, Desio, Lurago d’Erba, Inverigo, Mariano Comense, Seveso e altre località ancora.

Complessivamente sono stati raccolti 7.300 Kg di generi alimentari. «E un risultato che ci riempie di soddisfazione-  dichiara il presidente del Banco di Solidarietà "Madre Teresa"Onlus, Davide Bartesaghi, – grazie alla generosità di alunni e studenti brianzoli potremmcontinuare a sostenere tante famiglie bisognose che abitano nei nostri Paesi. Ma soprattutto si è trattato di un importante gesto educativo di solidarietà concreta».

Elena Trivelli, coordinatrice dell’iniziativa DonaCibo in Brianza ha aggiunto: «Siamo rimasti molto colpiti dalla disponibilità e dalla sensibilità che ci hanno manifestato tutti coloro che abbiamo contattato: direttori, presidi e insegnanti ci hanno offerto un grande supporto in questa iniziativa, mentre bambini e ragazzi delle scuole ci hanno colpito per l’attenzione e la generosità. E’ il segno che il nostro popolo è ancora capace di una carità cristiana e di una gratuità che rappresentano una speranza per tutti».

La raccolta di generi alimentari è risultata particolarmente copiosa tra le scuole di Carate Brianza che hanno raggiunto i 1.741 kg di cibarie, poi Mariano Comense: 1.463 kg, Giussano: 1.241 Kg, e via via Seveso, Seregno, Alzate Brianza, Lurago etc.

Il Banco di Solidarietà "Madre Teresa" Onlus, fondato nel 1996, è una realtà associativa senza fini di lucro nata per rispondere alle famiglie povere e bisognose, che anche nei nostri paesi della Brianza sono un fenomeno in crescita: molti anziani, ragazze madri, giovani diplomati o neolaureati che non trovano lavoro, quarantenni e cinquantenni licenziati e messi in mobilità, famiglie con redditi bassissimi, non riescono più a rispondere ai loro bisogni primari.

Attualmente il Banco di Solidarietà "Madre Teresa" assiste circa 90 famiglie bisognose, per un totale di oltre 300 persone in diverse località della Brianza.

L’attività dei Banchi di Solidarietà riguarda la raccolta degli alimenti, la preparazione dei "pacchi" da portare alle famiglie e la loro consegna.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi