21 Settembre 2021 Segnala una notizia

“Brianza cuore sport” a favore del sociale

5 Marzo 2008

20080129-fattore2.jpgUn gruppo di celebri sportivi e di sponsor famosi a Monza sta portando avanti questo progetto a favore sia di enti benefici, sia della pratica sportiva di base: gli sviluppi si prospettano più che interessanti per il territorio brianzolo

“Brianza cuore sport” compie un anno. Questo sodalizio che coniuga solidarietà e sport si vuole fare conoscere sul territorio, e ha tutto dalla sua parte: nomi, sponsor, competenza, passione, buona volontà.

L’associazione è nata un anno fa su un’idea di Giuseppe Malegori e Giuseppe Villa, titolari di imprese molto note a Monza: la Malgeori e la Serist. Il pool di imprenditori che appoggia economicamente è completato dai titolari dei Servizi ambientali Sangalli. Brianza cuore sport è un ente no profit che intende appoggiare alcuni significativi enti che operano nel sociale; la Comunità San Patrignano; la Comunità Tau di Arcene, in provincia di Bergamo, che sostiene minori affetti da patologie cerebrali; l’associazione monzese Silvia Tremolada, specializzata nello sport con i portatori di disabilità. Più lontano risiede la quarta associazione con cui è in atto il gemellaggio: la “Lanciano domani”, che raccoglie fondi per la costruzione di opere in Etiopia. Il contatto con l’Abruzzo non è casuale. Dei numerosi sportivi hanno aderito a questo progetto, molti di questi sono proprio abruzzesi. Tra questi i famosi  ciclisti Danilo Di Luca e Ruggero Marzoli; il campione del mondo di 100km di fondo, Mario Fattore, che risiede a Brugherio e che presdiente dell’associazione (nella foto); un altro campione di atletica leggera, Alberigo Di Cecco, sesto alle Olimpiadi di Atene; il campione di Formula 1, Jarno Trulli. Questi celebri sportivi hanno da tempo amici in Brianza: tra questi Gianni Bugno, che non necessità di presentazioni, anch’egli testimonial dell’associazione. Come lui, sono impegnati anche Pietro Mennea ee Laura Fogli, glorie dell’atletica azzurra; e due personaggi noti della Formula 1, come il pilota Gabriele Tarquini e il telecronista Rai Gianfranco Mazzoni.

Questo impressionate gruppo di glorie dello sport italiano si è riunito anche per offrire la propria immagine per questo progetto benefico, che in Brianza coinvolge anche il Calcio Monza. Due sono le direttrici: la prima è quella di organizzare eventi sportivi di prestigio, patrocinati proprio da questi personaggi di massima competenza, in modo da raccogliere fondi per gli enti impegnati nel sociale. L’altra è l’organizzazione sul territorio brianzolo di corsi per amatori, che sono allo studio: ciò potrebbe voler dire un corso di ciclismo con Bugno,  o di corsa con i campioni di atletica leggera. Proprio così, sarà possibile praticare lo sport in maniera accessibile con dei maestri come i campioni del mondo.

A maggio verrà organizzata una gara podistica per le vie del centro dio Monza, in due serate, non solo agonistica. Un’altra delle idee allo studio è l’edificazione di un centro sportivo, che potrebbe sorgere a Bresso o a Cavenago.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi