22 Settembre 2021 Segnala una notizia

“Vivi con stile” la sfida di difendere la Terra

20 Febbraio 2008

20080220_libro_cesano.jpgIn un libro di Andrea Poggio 150 consigli pratici per una vita a basso impatto ambientale. Perchè affrontare la battaglia contro i mutamenti climatici è un’urgenza che inizia dalle nostre case.

L’aumento dell’effetto serra e i cambiamenti climatici che ne sono la conseguenza, non sono più solo una minaccia, un rischio per il futuro del pianeta e dell’umanità, ma una realtà concreta di cui sentiamo gli effetti anche alle nostre latitudini. Affrontare con decisione la battaglia contro i cambiamenti climatici è quindi un’urgenza non più rinviabile sia per motivi etici che strettamente economici. Ma affrontare questa sfida significa rivedere il modo  in cui produciamo e distribuiamo l’energia necessaria a mantenere il nostro livello di vita e di benessere. Significa anche interrogarci sui nostri "stili di vita".

Consapevole del cambiamento epocale cui ci troviamo davanti, Andrea Poggio e Legambiente hanno creato un piccolo vademecum con una serie di consigli pratici per affrontare con serietà e un pizzico di ironia il nostro modo di vivere. Il libro è stato presentato nei giorni scorsi a Cesano Maderno tra le iniziative del Forum sulla sostenibilità promosso dall’Agenda21 Intercomunale.

«I temi ambientali sono ormai condivisi a livello mondiale dalla destra e dalla sinistra – spiega Andrea Poggio vicedirettore generale di Legambiente – basti pensare a Sarkozy  o la Merkel. Opportunità inaspettate per cambiare il nostro stile di vita ci vengono offerte da nuove tecnologie o da nuove proposte di mercato. Dopo quarant’anni, per esempio, sta cambiando il modo di costruire e di abitare le case. Il cambiamento auspicato è necessario. Il nuovo rapporto sul clima e l’energia della Commissione europea si apre con "serve una rivoluzione". Ebbene quella rivoluzione deve certo, partire dai governi, ma anche dalle nostre piccole scelte di ogni giorno».

Per scoprire come si può vivere a basso impatto ambientale Andrea Poggio ha realizzato un vademecum con 150 consigli pratici. Il Libro, dal titolo "Vivi con stile",(Terre di Mezzo editore) si può acquistare nelle librerie o scaricare anche al sito internet, http://www.vviconstile.org/. Il sito è continuamente aggiornato e aperto al contributo di chiunque.

Qualche esempio? Poggio inizia consigliando di studiare le proprie bollette. «Gli italiani scopriranno così che la voce riscaldamento è la prima spesa energetica della famiglia che si aggira sui 1.200 euro all’anno di media – precisa Poggio. Seconda spesa è l’automobile. Per percorrere 10mila chilometri con una utilitaria in un anno si spendono circa 1000 euro. Per ridurre la dispersione di calore del nostro riscaldamento e avere un migliore confort in casa bisogna semplicemente controllare la caldaia, per esempio, e seguire una serie di accorgimenti spiegati in modo molto semplice. Oppure verificare il funzionamento dei caloriferi, o ancora controllare come sono state realizzate le finestre».

Dal riscaldamento si passa ai consigli per ridurre l’utilizzo dell’energia elettrica e poi la scelta della csa e dei sistemi costruttivi che oggi permettono di avere abitazioni davvero confortevoli e con bassi consumi. E ancora acqua, lampadine, elettrodomestici, detersivi, rifiuti tra riciclo e compost. Ogni capitolo suggerisce anche i siti internet dove è possibile approfondire i vari argomenti. Insomma la "bibbia" del cittadino responsabile è in rete. Basta volerlo e il nostro mondo può migliorare con il nostro aiuto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi