29 Settembre 2021 Segnala una notizia

Poli scolastici: protocollo firmato

18 Febbraio 2008

20080218_protocollo_polo_scolastico.jpgEntro aprile del 2010 saranno pronti gli istituti di Brugherio e Arcore. Il documento è stato sottoscritto da Provincia e Comuni nei giorni scorsi a villa Borromeo

 

Al grido di «Ce l’abbiamo fatta!», l’assessore provinciale Giansandro Barzaghi ha commentato la firma del protocollo di intesa tra Provincia e Comuni per i due nuovi Poli scolastici che entro i prossimi due anni saranno realizzati ad Arcore e Brugherio. La firma del docummto è stata sottoscritta a villa Borromeo di Arcore con piena soddisfazione del primo cittadino, Marco Rocchini che ha riconosciuto i meriti alla giunta precedente per aver lavorato verso il traguardo di portare gli istituti superiori ad Arcore e dichiarato che «questa è la dimostrazione di come per l’interesse comune si possano superare le diversità dettate dal colore politico». Anche il sindaco di Brugherio, Carlo Cifronti ha espresso una grande gioia per il nuovo polo scolastico che è atteso da oltre vent’anni nella città dove si era formato ad hoc un comitato cittadino.

La firma del protocollo riguarda il primo lotto dei lavori che darà ad Arcore 25 aule, laboratori, una biblioteca, il bar e una palestra. Potrà ospitare 700 studenti. Degli 8 milioni di euro previsti per i costi di realizzazione, 7 saranno a carico della Provincia che in realtà ne ha stanziati oltre 9 per eventuali imprevisti dovuti alla cessione dell’area arcorese che si trova in zona Peg Perego.

Un milione di euro è la cifra che metteranno i 20 Comuni che hanno voluto a gran voce il nuovo Polo scolastico. L’azienda che produce passeggini ha sottoscritto la servitù di passaggio, ma la proprietà del terreno sembra faccia ancora qualche resistenza. Comune e Provincia sarebbero per la cessione bonaria, ma nel caso, sono ambedue d’accordo nel procedere con l’esproprio. Il tutto deve avvenire in tempi stretti perchè il cronoprogramma, come ha spiegato Barzaghi, stabilisce l’inizio dei lavori per novembre 2008 e la fine ad aprile 2010.

Il Polo di Brugherio ospiterà 750 studenti divisi tra coloro che frequenteranno il liceo psicopedagocico e quelli che si iscriveranno all’Istituto tecnico industriale. Questi sono stati gli indirizzi di studi scelti da Brugherio, per offrire ciò che mancava al territorio (Monza compresa). E se Arcore arriverà ad avere 35 aule, Bugherio potrà averne 30: laboratori, palestra e spazi di segreteria. Il tutto per un costo complessivo di 4 milioni e 700 mila euro, finanziati interamente dalla Provincia che, a detta dell’assessore «alla fine del percorso ha moltiplicato i pani e i pesci», ovvero le risorse per le opere. All’inizio si era partiti infatti con la sola richiesta di Arcore e dei Comuni limitrofi, ma poi si è aggiunto il Polo di Brugherio.

L’assessore all’Attuazione della nuova Provincia, Gigi Ponti, ha posto l’accento sul risultato, ovvero sulla «collaborazione istituzionale che trascende ogni orientamento politico e che è la via da perseguire per la nuova Provincia, per ottenere risultati e soprattutto dare risposte concrete alle esigenze della cittadinanza».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi