23 Settembre 2021 Segnala una notizia

Carlo Sini. Per molti. Ma non per tutti

16 Febbraio 2008

thumb_20080121-abitatori_08.jpgAll’incontro con Carlo Sini, che si è tenuto al Villoresi di Monza, molte persone hanno vissuto una fastidiosa disavventura. Per oltre metà della conferenza, infatti, l’insufficienza di posti a sedere ha escluso parte del pubblico

20080215_sinisoldout.jpgIl successo di "Abitatori del tempo" rende scontenti coloro che non riescono ad accedere alle conferenze dei grandi filosofi. O che ci riescono soltanto a metà. La serata di venerdì scorso, che ha visto protagonista Carlo Sini, docente di fama nazionale dell’Università degli Studi di Milano, è stata ospitata al teatro Villoresi di Monza. La struttura ha fatto fronte in modo molto deludente alla grandissima risposta di pubblico che la figura di Sini ha raccolto. I posti a sedere si sono riempiti subito, tantissimi sono entrati per seguire in piedi, e così gli ingressi sono stati chiusi dal personale del teatro attorno alle 20.30, per un evento che doveva avere inizio alle 21 in punto. Decine di persone, tra cui anche noi di Monza la Città, arrivate al teatro un quarto d’ora prima rispetto all’inizio della conferenza, si sono viste chiudere in faccia le porte del Villoresi. Le reazioni hanno spaziato dalla pura perplessità ad un’accesa indignazione, soprattutto da parte di chi è venuto da lontano. «Noi siamo arrivati dalla provincia di Como per ascoltare uno dei professori più importanti dell’Università in cui studiamo – hanno detto alcuni studenti rimasti fuori – non possiamo partire alle sette di sera per riuscire ad entrare alle nove in un teatro, non è giusto. E poi – hanno aggiunto – se Marassi ha parlato al Manzoni, perchè Sini no? Avrebbero soddisfatto tutti». La disavventura non ha risparmiato neppure un dottorando tesista con Sini, che aveva avuto bisogno di seguire la conferenza per ampliare il proprio lavoro di tesi. Gli è stata riservata la medesima risposta.

20080215_sini-lissoni-dilio.jpg

Tanti degli esclusi hanno mestamente fatto ritorno a casa. «È così che si allontana la gente da attività culturali di questo tipo», ha fatto notare una ragazza. I più tenaci, però, sono stati premiati dopo un’abbondante mezz’ora, quando è stato loro concesso di entrare, ben oltre la metà della conferenza. Perdendo dunque il nucleo concettuale del discorso di Sini. In un simile contesto, non ci è stato possibile, a differenza degli altri incontri, raccogliere l’audio integrale dell’intervento del filosofo, iniziativa intrapresa proprio a beneficio di coloro che non riescano ad essere presenti. Siamo riusciti soltanto a scattare alcune foto. A breve, comunque, speriamo di riuscire a offrirvi sul nostro sito un audio di diversa provenienza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi