25 Novembre 2020 Segnala una notizia

Attrezzature religiose in via Messa? Mistero svelato

20 Febbraio 2008

Gent.Direttore,

come segnalato il 21 gennaio in questa stessa rubrica anche alcuni noti quotidiani locali hanno dato spazio, qualche giorno dopo, ai progetti in zona via Messa Amati nel Quartiere S.Ambrogio accanto al Policlinico di Monza. E’ stato svelato il mistero dell’area per "attrezzature religiose" in via Messa non presente nella proposta di Piano di Governo del Territorio di Monza e comparsa nella versione approvata. Il cacciatore spara in un cespuglio pensando di colpire un uccellino e invece si alza in volo un fagiano. Così la notizia in prima pagina di una possibile moschea in quell’area ha fatto venire alla luce una trattativa privata tra il Comune e il proprietario del terreno dove sorge la ex fabbrica IMA.  L’area non sarà destinata ad una moschea, ma, con uno scambio di aree adiacenti, il terreno comunale destinato alle "attrezzature religiose" verrà destinato al proprietario del terreno e parte dell’area della fabbrica verrà destinata alla chiesa di S.Ambrogio che potrà spostare l’oratorio.  Sembra sfuggito, e per questo ci tengo ad evidenziarlo, che l’area edificabile residenziale oggetto dell’ipotetico scambio ha visto aumentare l’altezza massima degli edifici da 17 metri nella proposta di PGT a 21,65 metri nel PGT approvato, equivale a dire quasi 2 piani in più. Ora questi 2 piani in più ci danno fastidio. E’ un’altezza del tutto esagerata per l’area, è propria di qualche edificio anni 60-70 su via Ferrari, ma non è affatto coerente con gli edifici limitrofi villette o palazzine di 2, 3 piani di 11-12 al massimo metri e tanto meno con quelli recenti. Già a fine anni ’60 in aree vicine vigeva un altezza massima di 12 metri. E poi perchè proprio quel 21 virgola 65 ? forse per adattarlo ad un progetto già esistente ? La perplessità aumenta quando leggendo l’allegato al Piano Regolatore (Allegato 13 Ambito 14a) si nota che anche il carattere utilizzato per scrivere "H1= 21,65" metri è diverso da tutto il documento, segno evidente che è stato aggiunto in un secondo momento, forse in tutta fretta. Vorremmo sapere perché?  Questo aumento ingiustificato fa parte della trattativa ? Ma è razionale costruire dei palazzi di 7 piani tra palazzine di 3/4 piani e le villette esistenti ? Inoltre sembra che questi progetti sia diventati improvvisamente prioritari, si parla insistentemente del sottopasso di via Messa-Ovidio, accanto alle aree in questione, come opera imminente; pochi giorni fa sono stati visti tecnici sul tetto dell’ex IMA forse per la bonifica dall’amianto. Cosa sta succedendo ? Si è chiarito il problema dell’ "area per attrezzature religiose", ma forse il mistero non è stato svelato completamente ….

Distinti saluti

G. Beretta

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi