03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Alla riscoperta degli organi antichi nel parco delle Groane

14 Dicembre 2007

20071214_parco_groane.jpgSecondo appuntamento della rassegna concertistica, sabato a Limbiate. L’organo settecentesco della chiesa di Pinzano sarà il protagonista 

 

Antichi organi in concerto, per riscoprire una parte storica dell’hinterland che solitamente balza alle cronache per problemi di traffico e inquinamento atmosferico. Tutto questo è "Arte e musica nel parco delle Groane", la manifestazione organizzata dall’associazione "Voci della città" in collaborazione con i comuni di Limbiate, Baranzate, Bollate, Lainate e Senago.

Domani ci sarà il secondo appuntamento della serie, con l’antica chiesa di Pinzano e il suo organo settecentesco. Alle 21 nella frazione di Limbiate ci sarà un concerto con videoproiezione di Antonio Brunelli (1808), che ha realizzato lo strumento e Livio Tornaghi (1866). Il pubblico potrà osservare l’organista all’opera e assistere alla visita guidata dello strumento con l’illustrazione delle fasi di restauro. "Arte e musica nel parco delle Groane" è giunta alla sua seconda edizione e la riscoperta degli organi e delle antiche chiese andrà avanti fino a giugno. Il territorio offre un ricchissimo patrimonio di organi settecenteschi e strumenti romanici di carattere sinfonico. Il tutto in un’area naturalistica di evidente pregio. Complessi e onerosi sono stati gli interventi di restauro sugli organi, ma lo scopo della rassegna è proprio quello di riscoprire i luoghi d’arte del territorio, oltre a quello di tutelare e conservare gli strumenti musicali che hanno bisogno di continui interventi perché soggetti agli effetti degli agenti atmosferici. Nell’edizione di quest’anno, particolare attenzione sarà posta all’organo della chiesa di Castellazzo a Bollate, presso villa Arconti. Lo strumento è stato costruito da Livio Tornaghi verso la metà dell’Ottocento e ancora non ne è stato completato il restauro. I concerti hanno carattere divulgativo perché, oltre a svelare tutti i segreti di questi antichi strumenti, vogliono avvicinare la comunità al genere musicale e ai monumenti del territorio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi