25 Febbraio 2021 Segnala una notizia

La poesia e il vuoto. Il silenzio di Monza

8 Settembre 2007

20070523-frangione05.jpgDue giorni di incontro e letture con i poeti Dome Bulfaro e Nicola Frangione, nell’ambito di MonzaPiù. Il suono delle parole tra realtà e sogno

 

Per pochi, ma ne è valsa la pena. Giovedì 6 e venerdì 7 settembre la sala convegni di via Turati è stata la cornice di un evento poetico che ha visto la partecipazione di Dome Bulfaro e Nicola Frangione, artisti monzesi. Imbarazzante l’assenza di pubblico, che ha testimoniato la scarsa rilevanza data all’evento, che peraltro non ha scoraggiato i poeti. La reading session avrebbe previsto come protagonista il solo Bulfaro per entrambe le serate, ma giovedì la presenza dell’amico Frangione (da qui l’intervista del maggio 2007) si è rivelata un interessante fuori programma. I due hanno improvvisato un dialogo lirico intenso, forte, alternando immagini spontanee a letture della propria produzione poetica.

Dome Bulfaro (vedi intervista del marzo 2007), classe ’71, ha letto brani tratti dalla sua raccolta "Carne. 16 contatti", edito dalla D’if Editrice e vincitore del premio Mazzacurati-Russo. Un viaggio tra allitterazioni e concetti evocativi tratti da un’immaginazione spesso e volentieri allucinata, con una recitazione tra il sofferto e l’estatico. Dove la gestualità si fa parola e la parola si veste della concretezza del gesto, fino ad arrivare alle più profonde esigenze del canto. Poco a poco, tra una lettura e l’altra, si dipana una storia, un percorso onirico cui lo spettatore è chiamato a partecipare, quasi personaggio che da un’altra dimensione possa influire sul canto del poeta. Per soffermarsi in fondo sul ruolo che la poesia ancora può rivestire in questo mondo.

«Vale la pena di cantare?» è stata una battuta di Frangione, sicuramente pertinente di fronte all’indifferenza di una città che una volta di più si dimentica dei suoi figli illustri: «forse la poesia è solo un invito al silenzio».

Dome Bulfaro ha sottolineato invece un altro aspetto: «La poesia accade in uno scambio di doni tra il poeta e chi lo vuole ascoltare». Poeta, ma anche scopritore di poeti, ha infatti ideato e curato il progetto Poesia Presente (www.poesiapresente.it), non un festival di poesia bensì una vera e propria stagione poetica, sul modello delle stagioni teatrali. L’obiettivo è quello di promuovere le proposte dei giovani poeti di Monza e Brianza, creando le situazioni ideali per diffondere il loro lavoro, spesso affiancandoli ad artisti già affermati e conosciuti. Il progetto è ambizioso e si avvale della collaborazione di alcuni fra i più importanti poeti e conoscitori di poesia italiani, come Franco Loi, Vivian Lamarque, Franco Buffoni. «A differenza dei festival, Poesia Presente è un cantiere aperto tutto l’anno, che vuole portare la poesia nel quotidiano» ha spiegato Bulfaro, che poi ha aggiunto: «Vorremmo creare un circuito poetico, che abbia sempre Monza come cardine ma che possa coinvolgere anche altre realtà della Brianza». Un’iniziativa che ha trovato un valido sostegno nella precedente Giunta comunale e che in breve tempo ha reso Monza un centro molto in vista in tutt’Italia sotto il profilo poetico-letterario, cui altre città, anche più grandi, guardano con interesse. Peccato che invece sia proprio Monza ad ignorare la sua ennesima grande risorsa.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi