04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Cooperative: è matrimonio tra Nova e Muggiò

5 Settembre 2007

20070822_edificatrice_muggi2.jpgLa cooperativa Edificatrice allarga i propri confinid’azione e incorpora Novacoop seguendo le direttive dell’organismo regionale che vuole realtà più solide e forti

Dopo l’esperienza monzese, che qualche mese fa ha visto la nascita del Consorzio cooperative edilizie, è adesso la volta della Brianza nord, dove la cooperativa «Edificatrice» di Muggiò ha allargato i propri confini incorporando «Novacoop». L’operazione segue le direttive dell’organismo regionale che ha indicato la creazione di consorzi di cooperative, soggetti più solidi e forti delle realtà singole. A significare che anche nel mondo edilizio l’unione fa la forza e rende maggiormente competitivi. Tenendo conto che stiamo parlando di società che realizzano case a costi più bassi e che hanno quindi anche il ruolo di calmierare il mercato. In questi ultimi anni i prezzi delle case sono saliti alle stelle e la nascita di un consorzio diventa quindi un momento importante, dato il momento storico che vede aumentare le fasce più deboli della popolazione.  

Il percorso verso una realtà più solida è partito da Nova, dove a fine maggio c’è stato l’accorpamento delle 4 cooperative edificatrici in un unico organismo. Novacoop nasce infatti da 4 diverse realtà: la cooperativa Proletaria sorta nel giugno del 1950, la cooperativa edificatrice Popolare che è nata a maggio del 1952, la cooperativa Iniziativa operaia che è del febbraio 1975 e la cooperativa «Pietro Nenni» creata nel gennaio del 1980. Novacoop ha 1700 soci per oltre 400 abitazioni, delle quali 15 sono di proprietà della cooperativa, oltre ad alcuni spazi commerciali. L’edificatrice novese ha appena finito di realizzare 6 appartamenti in via Garibaldi e altrettanti in via Etna. Novacoop non ha mai gestito conti correnti, ovvero i libretti di prestito sociale, occupandosi solo di edilizia. Ma l’Edificatrice muggiorese vanta un’esperienza non indifferente nel campo. L’incorporazione dei Novacoop nell’Edificatrice porterà quindi a nuove sinergie che allargheranno il raggio d’azione delle due società sul territorio non solo dal punto di vista dell’edilizia perché la cooperativa muggiorese è molto attiva in campo culturale e mantiene rapporti con realtà estere. Oltre ad essere radicata sul territorio, dove da anni ha avviato una collaborazione proficua con le scuole. L’Edificatrice è nata nel 1919 e in quasi un secolo di attività vanta 2800 soci, gestisce circa 14 milioni di euro di risparmio e mille abitazioni realizzate, delle quali 300 sono date in affitto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi