04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Serie B: il sogno si infrange all’ultima partita

17 Giugno 2007

Ribaltando il risultato dell’andata il Pisa vince 2-0 e vola in serie B. Per il secondo anno consecutivo il Monza si deve arrendere in finale playoff.

Riportiamo dal sito del Monza Calcio (www.acmonzabrianza1912.it) la cronaca della partita.

PISA: Morello, Calori, Bolzan, Raimondi, Passiglia (dal 64′ Braiati), Zattarin, D’Anna (dal 114′ Buzzegoli), Ferrigno, Biancone, De Simone, Ceravolo (dal 63′ Ciotola). All.Braglia. Panchina: Indiveri, Baggio, Ciullo, Morfù. All.Braglia

MONZA BRIANZA: Rotoli, Campi, Barjie, Coti (dal 105′ Bertolini), Fabiano, Zaffaroni, Iacopino, Menassi (dal 72′ Montesanto), Beretta, Gentile (dal 97′ Tricarico), Borgobello. All.Sonzogni . Panchina: Carrara, Guerra, Savi, Speranza.
Arbitro: sig. Valeri di Roma
Marcatori: Ceravolo (P) al 40′, Ciotola (P) al 29′ ts
Note: Giornata soleggiata con vento a tratti. – Ammoniti: Ferrigno, Ciotola (P), Campi, Menassi (M) – Recupero: 2+3 (ts 1+1)
Il Monza provava, nella decisiva partitissima che valeva un posto per la serie B, a mantenere il vantaggio di una rete accumulato all’andata e lo faceva schierando un 4-4-2 con la coppia Borgobello-Beretta che avevano ben figurato nelle ultime uscite. Al 3′ minuto, prima occasione per i biancorossi con una punizione dalla media distanza, calciata rasoterra di poco a lato. Al 10′ altro pericolo su calcio di punizione questa volta in favore dei padroni di casa, ma Rotoli compiva una prodezza e deviava in calcio d’angolo il tiro insidioso. Al 13′ tiro dalla distanza di Iacopino che sfiorava la traversa. Punizione dalla trequarti per il Pisa con spiovente in mezzo all’area che trovava Ferrigno pronto all’inzuccata, ma il suo colpo di testa finiva a lato. Bell’azione di Beretta sulla fascia destra al minuto 23, trovava libero Gentile, ma il suo cross verso il centro veniva deviato in corner. Sul successivo calcio d’angolo, Coti si trovava il pallone tra i piedi e il suo diagonale alto a cercare il palo più lontano sfiorava l’incrocio dei pali. Al 30′ minuto punzione dal limite per i nerazzurri, con Ceravolo che non impensieriva più di tanto Rotoli, il tiro finiva centrale tra le braccia del portiere. 5 minuti dopo, ghiotta occasione per il Pisa per passare in vantaggio, ma Biancone dopo una conclusione sbagliata da parte di Passiglia, non approfittava dell’invitante pallone che gli capitava sui piedi, così favoriva Rotoli nell’anticipo. Pisa in vantaggio al 40′ con un’incursione sulla sinistra di Biancone che vedeva con la coda dell’occhio Ceravolo e lo serviva con un passaggio che tagliava tutta la difesa, quest’ultimo raccoglieva l’invito e insaccava al volo alle spalle del portiere. Primo tempo che si chiudeva con il Pisa in vantaggio per 1-0, dopo 45 minuti nervosi e ricchi di agonismo. secondo tempo che si apre con i padroni di casa in avanti e
al 47′ bella azione di Ceravolo sulla destra, crossa in mezzo e Biancone tutto solo spedisce la palla altissima sopra la traversa. Sul capovolgimento di fronte, girata di Borgobello in area su cross di Coti, rimpallata dal muro difensivo pisano. Conclusione-bomba di Beretta al 50′ dal limite dell’area, ma Morello era pronto e bloccava sicuro. 10 minuti dopo Borgobello non approfittava dell’ingenuità difensiva avversaria e al volo non inquadrava la porta da ottima posizione. Al 67′ il diagonale di Beretta finiva di poco a lato. 5 minuti dopo, la conclusione di Iacopino dal limite dell’area si perdeva sul fondo. I padroni di casa in questo frangente del match preferivano difendersi piuutosto che rischiare qualcosa. Al 78′ il Monza si affacciava in avanti e dopo una spericolata uscita di Morello, il pallone capitava sui piedi di Coti che a botta sicura inquadrava la porta ma il suo tiro veniva respinto dai difensori toscani. Un minuto dopo Borgobello veniva nettamente cinturato da dietro in area di rigore, ma l’arbitro lasciava correre il gioco. Bel recupero di Barjie che con finte e dribbling si sbarazzava dei centrocampisti avversari, trovava Beretta sulla sinistra, il quale si liberava del diretto avversario e da fuori area tirava a girare sul palo opposto ma il pallone finiva di poco a lato. Il secondo tempo ha visto un Monza più tonico rispetto alla prima parte della partita, che avrebbe sicuramente meritato il pareggio. Dopo 93 minuti finivano i tempi regolamentari del match e si andava ai supplementari, altri 30 minuti per decidere quale delle due squadre parteciperà al prossimo campionato di serie B. Conclusione coraggiosa da parte di Campi al 4′ minuto dei tempi supplementari, ma il suo tiro si perdeva sul fondo. Punizione-bomba di Beretta che si infrangeva contro la barriera nerazzurra 3 minuti dopo. Le speranze del Monza cadono all’ultimo minuto del secondo tempo supplementare quando Ciotola dopo una bella azione personale nella quale si liberava della difesa biancoprossa, realizzava un pallonetto superando l’incolpevole Rotoli.
Patetica invasione di campo dei tifosi pisani subito dopo il gol di Ciotola, l’arbitro era costretto a fermare il match quando mancava solo un minuto alla fine della partita, che terminava sul risultato di 2-0 in favore dei padroni di casa.
Risultato che permetteva al Pisa di raggiungere la serie B, ai danni del Monza che per la seconda volta consecutiva veniva beffato in finale playoff.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi