03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Tunnel: botta e risposta comitati e sindaco

3 Maggio 2007

via_ticino

I cittadini: l'insediamento di edilizia economico-popolare mette a rischio il cantiere per la galleria. Faglia: non ci saranno intoppi, il tunnel è un'opera prioritaria

I comitati per il Tunnel di viale Lombardia tornano all’attacco nei confronti del Comune con l’obiettivo di ottenere garanzie sulla disponibilità dell’area del futuro cantiere dell’Anas. La pressante richiesta dopo che l’Amministrazione ha pubblicato un bando per la realizzazione di un insediamento di edilizia economico-popolare su parte dell’area.   «Il terreno compreso tra le vie Lombardia, Taccona, Ticino e Tirassegno è indicato nel progetto Anas come area del cantiere principale per la realizzazione del tanto atteso tunnel di viale Lombardia – scrivono in un comunicato i cittadini – Questa ubicazione è indicata nel progetto come ottimale ed essenziale per consentire tempi rapidi e per la minimizzazione dell’impatto dei lavori sul normale svolgimento delle attività economiche e della vita dei cittadini. La necessità irrinunciabile di quell’area, indicata chiaramente nel progetto definitivo approvato anche dal Comune di Monza, è stata ribadita da Anas all’Amministrazione comunale anche attraverso una recente lettera protocollata».

I comitati ricordano anche che Anas ha più volte sottolineato che la galleria è di una delle opere stradali più complicate mai affrontate in Italia. Di qui la necessità di evitare nuovi ostacoli. «Non c’è alcuna urgenza di occupare una parte consistente dell’area del cantiere principale per costruire case di edilizia convenzionata – concludono i comitati – Hanno aspettato decenni, possono attendere qualche anno in più». Poché i lavori per la realizzazione vera e propria del tunnel dovrebbero iniziare nel 2008, concludono i sostenitori della galleria, si tratterebbedi sospendere il bando di gara che scade il 18 maggio sino alla conclusione del cantiere del tunnel.

Il sindaco Michele Faglia ha risposto ai Comitati per la Galleria con comunicato stampa diffuso ieri:  «Per Monza e per l’Amministrazione comunale, il tunnel di viale Lombardia è una priorità assoluta – recita il testo  –  È già progettato e finanziato. Addurre ostacoli pretestuosi come la mancanza di fondi, o alimentare dubbi sulla  limitazione di spazi per il cantiere, non contribuisce a una rapida costruzione di quest’opera. Anas ha individuato una serie di aree utili alla cantierizzazione, tra le quali quella compresa tra via Ticino e il Tiro a segno. Si tratta di un  terreno privato di 60.260 mq, di cui una piccola porzione, pari al 15%  del totale, oltretutto esterna al perimetro di salvaguardia del cantiere, è oggetto di un bando di gara per la realizzazione di edilizia economico popolare e del centro civico del quartiere. Porzione che, tra l’altro,  risulta edificabile anche in tutti gli strumenti urbanistici precedenti  al PGT, recentemente adottato.  Concorderemo con Anas le reali necessità di spazio del cantiere e, se  risulteranno superiori ai 52 mila mq disponibili, metteremo a  disposizione altre aree lungo il percorso del tunnel. Un’Amministrazione comunale ha il dovere di pianificare la città cercando  di rispondere ai suoi bisogni come quello della casa, ignorato da molti  dei nostri predecessori».  

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi