24 Novembre 2020 Segnala una notizia

Morti bianche: il sindacato alza la guardia

15 Maggio 2007

  Contro gli infortuni e gli incidenti sul lavoro sono stati sottoscritti alcuni protocolli con i comuni: permetteranno di controllare e monitorare i cantieri

20070515_cantieriContro gli infortuni nei cantieri, il sindacato alza la guardia. «La situazione – spiega Aldo Cosentino della Filca Cisl, la federazione dei lavoratori dei settori edili e legno – è tutt'altro che rosea. Dall'inizio dell'anno sono morti sei lavoratori solo in Brianza. A queste morti si aggiungono moltissimi infortuni di diversa gravità dei quali spesso non sappiamo nulla perché non vengono denunciati».

I problemi di sicurezza sono legati alla natura stessa del settore edile fatto di centinaia di imprese che nascono e muoiono in pochi giorni. «Ci sono imprese serie – osserva Cosentino -, ma queste spesso convivono con piccole aziende che vengono create da persone con poca preparazione. Per ridurre i costi, queste aziende utilizzano manovali stranieri che lavorano in nero e ignorano ogni misura di sicurezza. Ed è in questi cantieri che più frequentemente capitano incidenti».

Per contrastare questa tendenza, il sindacato insieme agli enti paritetici di settore ha sottoscritto con alcuni Comuni della Brianza, diversi protocolli di intesa. Questi protocolli permettono a commissioni miste, composte da sindacalisti e rappresentanti di enti e Comuni, di effettuare controlli sui sistemi di sicurezza e sulla regolarità contributiva dei lavoratori. «Per il momento abbiamo sottoscritto sette protocolli – dice Cosentino -. A breve ne sottoscriveremo un altro a Vimercate. Questi accordi sono importanti perché permettono di monitorare costantemente il livello di sicurezza dei cantieri ed eventualmente di comminare sanzioni a chi viola le norme». Il sindacato effettua controlli anche nei Comuni dove non ci sono questi protocolli per mantenere alto il livello di attenzione e mettere pressione soprattutto alle aziende meno attente. «È necessario però dire – conclude Cosentino – che il primo baluardo contro le morti "bianche" sono i lavoratori. Sono loro i primi a dover fare attenzione in ciò che fanno e a dover pretendere (e utilizzare) le dotazioni di sicurezza previste dalle leggi».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi