23 Novembre 2020 Segnala una notizia

Cento anni di Scout

21 Aprile 2007

20070421_scoutAnche i sei gruppi della Brianza sono impegnati nei festeggiamenti dell'importante anniversario del movimento. 

Il 2007 è un anno molto importante per il mondo scout: si ricordano infatti i primi cento anni del più grande gruppo giovanile del mondo. Era il 1 agosto 1907 quando l'ex generale inglese Robert Baden-Powell decise di intraprendere una nuova strada allo scopo di raccogliere ed educare i ragazzi che abitavano nei quartieri più poveri di Londra. Con il passare degli anni, lo scoutismo è diventata una realtà forte presente in tutto il mondo che offre un ambiente sano di crescita e maturazione spirituale e umana.

 "È bello fermarsi a pensare a questi cento anni – spiega Lucia Prina, responsabile dell'Associazione guide e scout cattolici italiani per la zona Brianza -, ma è ancora più emozionante avere coraggio e lanciarsi con passione verso il domani, riaffermando il carattere originale degli scout di vivere il tempo attuale attraverso un impegno convinto per un cambiamento possibile della società che si sta vivendo."20070421_100scout

In Brianza sono sei i gruppi dell'Agesci (Monza 1, Monza 4 e Monza 10, Brugherio 1, Seregno 1 e Villasanta 1) che coinvolgono più di 600 bambini, ragazzi e giovani suddivise in branche: i lupetti e le coccinelle (8-12 anni), gli esploratori e le guide (13-16 anni) e i rover e le scolte (17-21 anni).

"Mettendosi nell'ottica di dare valore alle nostre radici, al nostro "da dove veniamo?", a come è nato lo scautismo e a come è cresciuto nel corso degli anni, non possiamo che aver voglia di rilanciare lo scautismo con un rinnovato sguardo sorridente verso il futuro, con lo spirito di lasciare il mondo un po' migliore di come l'abbiamo trovato" dice ancora Lucia.

"Un mondo una promessa" è lo slogan scelto per il centenario, sono diverse le iniziative, locali e nazionali, che coinvolgono tutti gli scout in questo anno di festa. In Brianza questo week-end i ragazzi dei sei gruppi sono impegnati in tre percorsi, a secondo delle età, che ripercorrono i significati e gli stili della vita scout che si concluderanno domani alle ore 17 con la celebrazione, da parte dell'assistente regionale don Andrea Lotterio, della messa domenicale alla chiesa del Carrobiolo a Monza. Iniziativa nazionale è invece "Tutti in piazza", un evento di coinvolgimento delle realtà locali con l'obiettivo di far conoscere a tutti il mondo dello scoutismo. 20070421_viabadenAncora di più ampio respiro è, invece, "Cento Piazze per B.P e lo scautismo" con il non semplice obiettivo di ricordare questo anniversario coinvolgendo le amministrazioni comunali di tutta Italia per intitolare a Baden Powell e allo scautismo cento piazze o vie.

Lo scorso settembre il comune di Brugherio accettando la proposta del gruppo scout Brugherio 1 ha aderito, primo comune in Italia, al progetto inaugurando la prima nuova via Robert Baden-Powell (nella foto).

Non mancano anche le occasioni a livello mondiale: dal 28 luglio all'8 agosto circa 32mila scout tra i 14 e i 17 anni provenienti da tutti i paesi del mondo si incontreranno a Hylands Park, Chelmsford in Gran Bretagna, per il Jamboree mondiale e saranno ambasciatori di pace, testimoni di una fraternità vivente e della promessa che unisce tutti gli scout e le guide del mondo nonostante le differenze culturali, linguistiche, etniche e religiose.

"Infatti "si impara da piccoli a diventare grandi" attraverso ogni "Caccia" incredibile e magica, – spiega ancora Lucia Prina – con la realizzazione di "Imprese" di reparto e di squadriglia che aprono gli occhi e insegnano a leggere i bisogni di un territorio e ad acquisire tecniche per lanciarsi in avventure sconosciute e indimenticabili e attraverso il "Servizio" che matura le competenze personali e insegna a testimoniare efficacemente la propria appartenenza ad un territorio richiamando l'attenzione di altri giovani su quella strada che riteniamo sia la strada verso il successo.

Questo è reso possibile, in Brianza, grazie alla fiducia delle famiglie che credono nel metodo scout e nella passione di oltre cento capi che, con vocazione e grande tensione educativa, credono nel loro servizio e lo testimoniano con forza, pur nella consapevolezza di essere giovani adulti. Sono giovani educatori che attraverso il gioco, l'avventura, la strada, la comunità e il servizio annunciano ai ragazzi un Vangelo vissuto e una scelta di fede cristiana testimoniata con la propria esperienza personale."

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi